Ricordi.

“Il 10 Febbraio 2006 si aprivano a Torino le XX Olimpiadi invernali”.

Lo ricordo bene: avevo 15 anni, la vita mi sembrava un casino anche se in realtà era semplice ed io e la mia migliore amica del tempo ci divertiamo ad emulare Carolina Kostner con salti e piroette nella hall di un albergo a Bormio. 

Ricordo le risate che ci faceva fare sua zia quando voleva accaparrarci i figli di gente varia conosciuta in hotel: “lui è carino, dai quello è anche alto come.potrebbe piacere a te..”. Oppure le interminabili partite a briscola, gioco in cui ero e sono tutt’ora negata, che culminavano puntualmente con la sconfitta mia e del mio compagno del momento che, poveraccio, lui sapeva anche giocare, ma io sbagliavo sempre tutto e quindi perdevamo sempre. 

Per non parlare delle lezioni di sci, dei salti acrobatici che facevano i ragazzi, le passeggiate per il centro del paese a fare shopping e le serate passate davanti alla tivù a guardare i campioni sfidarsi: gli adulti che commentavano lo slalom gigante, mentre io e la mia amica ci confidavamo sulle nostre cotte adolescenziali del momento.

È stata una settimana bianca bellissima, la mia ultima vera settimana bianca, e questi ricordi riaffiorati grazie ad un articolo di giornale mi hanno fatta sorridere, ma mi hanno riempita anche di malinconia.

Come si fa ad essere diventata così estranea con una persona con cui hai condiviso così bei ricordi?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...